Zemin

Zemin
Zemin

La ricetta dello Zemin, squisita zuppa di fagioli tipica della tradizione culinaria del Ponente Ligure.

DOSE PER 6 PERSONE

Ingredienti

700 gr di fagioli di Conio*

1 porro

12 costine di maiale

3 rondelle di zucca gialla d'Albenga

1 carota

6 patate

1 mazzetto di bietole

1 costa di sedano

6 cucchiai di olio extra vergine di oliva del Ponente Ligure

sale e pepe q.b.


Esecuzione

Mettere a bagno i fagioli secchi di Conio per 12 ore.

Pulire le bietole, tagliarle finemente e dar loro il sale; lasciarle riposare per 2 ore.

Pulire il porro, tagliarlo a rondelle e farlo soffriggere in 4 cucchiai d'olio con le costine.

Aggiungere a 1,5 lt di acqua i fagioli (devono essere messi nella pentola alla stessa temperatura in cui sono stati fatti ammollare) e portare a bollore.

Aggiungere il resto della verdura tagliata a cubetti.

Far cuocere a fuoco lento a pentola coperta per almeno 3 ore.

Con il mestolo forato sollevare dalla pentola la verdura e schiacciarla con una forchetta; ripetere l'operazione sino a quando la verdura a pezzi non ci sarà più (lasciare interi solo i fagioli).

Rimettere la pentola sul fuoco, facendo attenzione che non bruci, per un a mezz'ora. Aggiustare di sale e pepe, servire ben caldo con un giro d'olio extra vergine di oliva per benedizione.


Zemin è una parola di derivazione araba che significa cottura prolungata con acqua. Le valli dell'entroterra di Imperia coniugano questa parola con una semplice zuppa di fagioli che viene però considerata uno dei migliori piatti della cucina.

*I fagioli di Conio sono fagioli bianchi (prodotto difeso da un presidio Slow Food) particolari per la consistenza della loro buccia praticamente inavvertibile.